Il brand di bottiglie plastic-free partner della serata di premiazione degli Archiproducts Design Awards

 

I colori del party di premiazione degli Archiproducts Design Awards 2019? Prosecco Gold e Tuxedo Black secondo 24Bottles®, la startup italiana che ha rivoluzionato il mondo delle bottiglie “a impatto zero” unendo design e sostenibilità. L’azienda plastic-free ha scelto di sponsorizzare l’evento di chiusura della quarta edizione degli ADA, regalando agli invitati centinaia di bottiglie Prosecco Gold Clima Bottle e Urban Bottle Tuxedo Black personalizzate con il logo di Archiproducts

 

 

“Pensiamo che una buona estetica possa essere un’ottima leva per convincere tutte le persone ad adottare comportamenti e stili di vita sani”, spiegano i fondatori di 24Bottles®, Giovanni Randazzo e Matteo Melotti. Nato nel 2013 con l’obiettivo di ridurre l’impatto delle bottiglie di plastica usa e getta, il brand si propone di creare oggetti utili, funzionali e belli da guardare. “Il nostro obiettivo – raccontano – è combinare forma e funzione per offrire collezioni uniche di bottiglie leggere e accessori coordinati, in modo da favorire uno stile di vita più sostenibile e confortevole.”

 

 

Il design diventa, dunque, un modo per invitare le persone a vivere nel pieno rispetto dell’ambiente, offrendo soluzioni alle problematiche derivanti dal cambiamento climatico. Una tematica che ha rivestito un’importanza fondamentale anche nel corso di questa edizione degli Archiproducts Design Awards e che ha portato il network a scegliere l’azienda come partner del party conclusivo. 

 

 

La stessa causa è stata già sposata da molti altri designer e brand, che hanno firmato per 24Bottles® collezioni inedite e super personalizzate: tra questi, Emilio Pucci, Vivienne Westwood, Elena Salmistraro, Nike e Diesel. Lo stesso talent show di Sky, X Factor, per la tredicesima edizione ha scelto l’azienda come partner ufficiale per promuovere e adottare comportamenti contro la plastica monouso.

 

 

Tre i modelli di bottiglie ecosostenibili prodotte dal marchio: Urban Bottle, la bottiglia in acciaio inossidabile più leggera al mondo, Clima Bottle, capace di mantenere le bevande calde per 12 ore e fredde per 24, e Infuser Bottle per portare sempre con sé infusi e tisane. Su ogni bottiglia – colorata con palette e texture sempre nuove – è riportato il numero -0,08, che rappresenta la quantità di CO2 che si evita di rilasciare nell’atmosfera ogni volta che si preferisce riutilizzare la propria “bottle” invece di acquistarne una in plastica.

 

 

Ma l’attenzione alla sostenibilità per 24Bottles® non si ferma alla produzione e alla scelta delle materie prime. Ad ogni fase del processo produttivo, infatti, l’azienda calcola l’impronta di carbonio delle bottiglie e l’intero volume delle emissioni di CO2 viene assorbito da Oxygen, la foresta creata e curata dal brand: alberi di cacao, arancio, caffè, avocado, mango, vengono piantati di volta in volta in sei diversi Paesi del mondo.